NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Approvo` acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIES

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un file di testo che un sito web salva sul browser del computer dell’utente. Solitamente i cookie consentono di memorizzare le preferenze espresse dall’utente per non dover essere reinserite successivamente. Il browser salva l’informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui l’utente visita nuovamente quel sito web.

Uso dei Cookies

L’accesso ad una o più pagine del sito può generare i seguenti tipi di cookies:

  • Cookie      tecnici:      consentono il corretto utilizzo del sito. Possono essere di due tipi:
  • Persistenti:       rimangono memorizzati sul browser dell’utente fino a una certa data       preimpostata e variabile da Cookie a Cookie;
  • Di       sessione: vengono cancellati una volta chiuso il browser.
  • Cookie      analitici:      utilizzati dal server o da terze parti per raccogliere dati in forma      anonima e aggregata sull’utilizzo del sito web, la sorgente di traffico,      le pagine visitate e il tempo trascorso sul sito;
  • Cookie      tecnici di terze parti: utilizzati da      terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social      per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei      contenuti da parte degli utenti.

Disabilitazione dei cookie
La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente, ma è possibile rifiutarli. Se non si desidera ricevere o memorizzare i cookie, si possono modificare le impostazioni di sicurezza del browser utilizzato (ad es.: Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari Opera, ecc…). Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Indicazioni circa le modalità di gestione dei cookie possono essere acquisite consultando i siti ufficiali dei browser.

Diritto di voto ai cittadini dell'U.E. (non italiani) qui residenti

 U  F  F  I  C  I  O     E  L  E T  T  O  R  A  L  E    D I    V  I  A  R  E  G  G  I O 

Chi sono le persone comunitarie che possono votare: possono esercitare il proprio diritto di voto, nel Comune di residenza,  tutti i cittadini dell’Unione europea  (Elenco Stati U. E.) che non hanno la cittadinanza Italiana e che siano  registrati nell’anagrafe della popolazione residente del Comune di Viareggio.

Requisiti richiesti: residenti a Viareggio, la maggiore età, e il  possesso della capacità elettorale con riferimento sia al Paese di origine che in Italia.

Per cosa si può votare: le consultazioni a cui il cittadino Comunitario, non Italiano, può esercitare il diritto di voto sono:
 per  il Parlamento Europeo; l’elettore può votare presso la sezione elettorale di appartenenza (Viareggio) per i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo, previa iscrizione nella lista elettorale aggiunta,  o per i rappresentanti del Paese di appartenenza, in questa seconda ipotesi l’elettore per votare deve  recarsi presso il competente Consolato/Ambasciata o nello Stato di origine (chi vota per i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo non può votare per i rappresentanti dello Stato di origine).
 per l’elezione del Sindaco e  del Consiglio comunale; l’elettore può esercitare il proprio diritto di voto sia per il Sindaco che il Consiglio Comunale recandosi semplicemente al proprio seggio (Viareggio), previa iscrizione nella lista elettorale aggiunta. 

Come si diventa elettori comunitari (non italiani):
presentando al Sindaco domanda d’iscrizione (vedi link in fondo) nelle liste elettorali aggiunte, sia per il Parlamento Europeo che per l'elezione del  Sindaco, compilando apposite istanze disponibili presso l’Ufficio elettorale di Viareggio o prelevandole dai link  sottostanti, e in entrambi i casi,  presentandole personalmente all’Ufficio elettorale del Comune di Viareggio P.zza Nieri e Paolini, 1, esibendo un documento di riconoscimento.
Le domande possono essere presentate in qualsiasi periodo dell’anno. Tuttavia, nell’anno di votazione inerente l’elezione del Parlamento Europeo, l’istanza va presentata entro e non oltre il 90° giorno antecedente la data della consultazione, non oltre il 40° giorno antecedente la data della consultazione nel caso di elezioni amministrative (Sindaco).

Quanto costa: l’iscrizione nelle liste elettorali aggiunte è gratuita.

Come si esercita il diritto di voto: se l'istanza d'iscrizione è stata accolta,  basta presentarsi al proprio seggio elettorale, attribuito secondo l’indirizzo di residenza, nei giorni delle consultazioni, muniti della apposita tessera elettorale, (valida solo per Parlamento Europeo e/o elezione Sindaco) e di un documento di riconoscimento idoneo.
L’iscrizione nelle predette liste elettorali aggiunte è valida fino a quando l’interessato non perde i requisiti d’iscrizione: condanna penale, emigrazione in Stato estero.

Cosiglio di Stato: in sede giurisdizionale (Sezione Quinta), con recentissima sentenza n. 01193/2012 del 31.01. 2012 – 01.03.2012, il Consiglio di Stato ha sancito, in estrema sintesi, l’inapplicabilità della procedura di ammissione al voto prevista dall’art. 32 bis del D.P.R. n. 223/1967 ai cittadini dell’Unione europea che presentano domanda di iscrizione nell’apposita lista elettorale aggiunta dopo il termine di Legge, ovvero, del quinto giorno successivo a quello di affissione del manifesto di convocazione dei comizi.


Immagine tessera elettorale dell'elettore comunitario


Riferimenti normativi: Legge 6.2.1996 n. 52 e D.Lgs. 12.4.96 n. 197 

  (Richiesta esercizio al voto elezioni europee)
 (Richiesta esercizio al voto elezioni comunali)