NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Approvo` acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIES

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un file di testo che un sito web salva sul browser del computer dell’utente. Solitamente i cookie consentono di memorizzare le preferenze espresse dall’utente per non dover essere reinserite successivamente. Il browser salva l’informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui l’utente visita nuovamente quel sito web.

Uso dei Cookies

L’accesso ad una o più pagine del sito può generare i seguenti tipi di cookies:

  • Cookie      tecnici:      consentono il corretto utilizzo del sito. Possono essere di due tipi:
  • Persistenti:       rimangono memorizzati sul browser dell’utente fino a una certa data       preimpostata e variabile da Cookie a Cookie;
  • Di       sessione: vengono cancellati una volta chiuso il browser.
  • Cookie      analitici:      utilizzati dal server o da terze parti per raccogliere dati in forma      anonima e aggregata sull’utilizzo del sito web, la sorgente di traffico,      le pagine visitate e il tempo trascorso sul sito;
  • Cookie      tecnici di terze parti: utilizzati da      terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social      per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei      contenuti da parte degli utenti.

Disabilitazione dei cookie
La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente, ma è possibile rifiutarli. Se non si desidera ricevere o memorizzare i cookie, si possono modificare le impostazioni di sicurezza del browser utilizzato (ad es.: Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari Opera, ecc…). Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Indicazioni circa le modalità di gestione dei cookie possono essere acquisite consultando i siti ufficiali dei browser.

Il Comando di Polizia Municipale e i suoi Responsabili.

IL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE E I SUOI RESPONSABILI

Il Corpo di Polizia Municipale costituisce, per le sue particolarità e per le competenze che gli sono attribuite, struttura apicale dell’Ente Comune.
La struttura è costituita da articolazioni denominate “Unità Operative”, organizzate principalmente in:

a) una struttura alle dirette dipendenze del Comandante, per le attività che a lui competono;
b) una struttura di coordinamento e pianificazione dei servizi amministrativi e dei centri di spesa;
c) una struttura di coordinamento e pianificazione dei servizi operativi, specialistici e di quelli decentrati sul territorio (distaccamenti territoriali).

La dotazione organica del Corpo di Polizia municipale è articolata nelle seguenti figure professionali:

a) Comandante;
b) Vice-comandante (Posizione Organizzativa nominata dal Comandante, cat. D3 e successive);
c) Ufficiale (categoria D);
d) Agente (categoria C).

Al Corpo di Polizia municipale possono essere assegnati, ai fini di un più efficace ed efficiente assolvimento delle attività di istituto, dipendenti dell’Amministrazione comunale appartenenti ad altri profili professionali, purché in possesso di caratteristiche professionali compatibili con le mansioni da svolgere all’interno del Corpo.

 

IL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE E I SUOI RESPONSABILI

   Il Dirigente Comandante: Dr.ssa Iva Pagni (Dirigente dell’Unità di Staff Polizia Municipale)
   Il Vice-comandante: Maggiore Stefano Manfredi

Gli Ufficiali Responsabili delle Unità Operative
◾AMATI Lorenzino: U.O. n. 4 "Infortunistica Stradale" - Telefono: 0584-409819
◾BROCCOLI Salvatore: U.O. n. 7 "Annonaria/Mercati" -Telefono: 0584-409803
◾CASTELLANI Fabio: U.O. n. 5 "Polizia Giudiziaria - Veicoli Abbandonati - Notifiche" - Telefono : 0584 409837
◾FONTANI Laura: U.O. n. 9 "Contenzioso - Viabilità e Trasporti - Codice Rosa" - Telefono : 0584-409812
◾GRANAIOLA FALIERO: U.O. n.3 "Segreteria Centro Economale" - telefono 0584 409823
◾LUVISI Andrea: U.O. n. 8 "Controllo Operativo e Viabilità di Zona" - Telefono : 0584-409828
◾TARANTINO Baldassare: U.O. n. 6 "Violazioni Edilizie - Polizia Demaniale" - Telefono : 0584-409809-409833

 

LE COMPETENZE DEGLI OPERATORI DI POLIZIA MUNICIPALE

Gli appartenenti al Corpo vigilano, per quanto di competenza e conformemente al codice di comportamento previsto dalla vigente normativa regolamentare, sull’osservanza delle leggi, dei regolamenti, delle ordinanze e di ogni altro provvedimento amministrativo emanati dallo Stato, dalla Regione, dalla Provincia, dal Comune e dagli altri enti preposti, con particolare riferimento alle norme concernenti la circolazione stradale, la polizia urbana e rurale, la polizia amministrativa, l’edilizia e l’urbanistica, il commercio e i pubblici esercizi, l’igiene e la sanità pubblica, la tutela ambientale, la polizia tributaria, accertando gli illeciti e curando tutto l’iter procedurale sino alla conclusione.

L’attività del Corpo di Polizia municipale è finalizzata a svolgere le seguenti funzioni:

a) di Polizia amministrativa, intesa quale attività di prevenzione e repressione degli illeciti amministrativi derivanti dalle violazioni di leggi, regolamenti e provvedimenti statali, regionali e locali;
b) di Polizia giudiziaria, assicurando lo scambio informativo e la collaborazione con gli altri Comandi di Polizia locale e con le altre Forze di Polizia dello Stato, assumendo a tal fine la qualità di Agente di Polizia giudiziaria, riferita agli Agenti, e di Ufficiale di Polizia giudiziaria, riferita agli Addetti al coordinamento e al controllo, così come stabilito all’art. 5 della l. 7 marzo 1986 n. 65 e dall’art. 57 c.p.p.;
c) di Polizia stradale, assicurando una migliore sicurezza sulle strade del territorio di competenza, assumendo a tal fine la qualità di Agente di Polizia stradale, riferita agli Agenti, e di Ufficiale di Polizia stradale, riferita agli addetti al coordinamento e al controllo, così come stabilito all’art.12 del Codice della strada ed esercitando le funzioni di cui al precedente art. 11;
d) di Pubblica sicurezza, ponendo il presidio del territorio tra i compiti primari, al fine di garantire in concorso con le Forze di Polizia nazionali la sicurezza urbana degli ambiti territoriali di riferimento, e assumendo a tal fine la qualità di Agente di Pubblica sicurezza ausiliario, riferita ai componenti del Corpo ai quali singolarmente il Prefetto, dopo aver accertato il possesso dei requisiti stabiliti alla legge 7 marzo 1986 n. 65 e previa comunicazione del Sindaco, conferisce apposita qualifica.

Gli addetti al Corpo di Polizia Municipale inoltre svolgono in particolare i seguenti compiti:

a) concorrono al conseguimento, mantenimento ed accrescimento del senso di sicurezza da parte della popolazione;
b) effettuano servizi d’ordine e di rappresentanza nei termini previsti dal capo IV del regolamento del Consiglio Comunale, di pubbliche funzioni e manifestazioni cittadine e, all’occorrenza, di scorta al gonfalone del Comune;
c) svolgono compiti attinenti alla tutela e alla salvaguardia dell’incolumità pubblica e della sicurezza urbana, del patrimonio pubblico, dell’ordine cittadino, del decoro e della quiete pubblica;
d) sorvegliano il patrimonio comunale per garantire la sua buona conservazione e reprimerne ogni illecito uso;
e) attendono ai servizi di raccolta di informazioni e di notizie, nonché di accertamento, di rilevazione e di verifica di dati, richiesti dalle competenti Autorità nel rispetto della legislazione vigente;
f) segnalano alle competenti Autorità ogni necessità ed ogni carenza che si manifestassero nell’espletamento dei servizi pubblici in genere e del Comune in particolare, nonché le cause di pericolo per l’incolumità pubblica;
g) collaborano, quale struttura permanente operante sul territorio, ai servizi e alle operazioni di protezione civile demandate dalla legge ai Comuni, assolvendo, per la parte di competenza, ai compiti di prevenzione, di primo soccorso nelle pubbliche calamità e disastri e di ripristino della normalità previsti dalla normativa vigente e dal Piano comunale di protezione civile;
h) collaborano inoltre con le forze di Polizia dello Stato e degli altri enti locali, nell’ambito delle proprie attribuzioni e secondo le intese e le direttive del Sindaco o dell’Assessore delegato, e quando ne venga fatta richiesta motivata dalla competente Autorità per specifiche operazioni;
i) prestano opera di soccorso nelle pubbliche calamità e disastri, d’intesa con le autorità competenti;
j) svolgono verso i cittadini una continua ed ampia azione di informazione e sensibilizzazione sulle norme che regolano le materie di competenza, con particolare riguardo all’educazione stradale, nonché sul funzionamento del Corpo stesso;
k) favoriscono le relazioni con i cittadini, in particolare fornendo a chiunque lo richieda notizie ed informazioni sulla viabilità, sulla pubblica amministrazione e sugli altri servizi aventi carattere di pubblica utilità.

Nei limiti delle proprie attribuzioni e nell’ambito delle direttive impartite dal Sindaco o dall’Assessore delegato, nonché degli accordi stipulati tra l’Autorità provinciale di Pubblica sicurezza e il Comune, il Corpo opera al servizio dei cittadini garantendo il regolare svolgimento della vita della comunità e delle attività volte al conseguimento della sicurezza locale, intesa come ordinata e civile convivenza nella città.