NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Approvo` acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIES

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un file di testo che un sito web salva sul browser del computer dell’utente. Solitamente i cookie consentono di memorizzare le preferenze espresse dall’utente per non dover essere reinserite successivamente. Il browser salva l’informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui l’utente visita nuovamente quel sito web.

Uso dei Cookies

L’accesso ad una o più pagine del sito può generare i seguenti tipi di cookies:

  • Cookie      tecnici:      consentono il corretto utilizzo del sito. Possono essere di due tipi:
  • Persistenti:       rimangono memorizzati sul browser dell’utente fino a una certa data       preimpostata e variabile da Cookie a Cookie;
  • Di       sessione: vengono cancellati una volta chiuso il browser.
  • Cookie      analitici:      utilizzati dal server o da terze parti per raccogliere dati in forma      anonima e aggregata sull’utilizzo del sito web, la sorgente di traffico,      le pagine visitate e il tempo trascorso sul sito;
  • Cookie      tecnici di terze parti: utilizzati da      terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social      per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei      contenuti da parte degli utenti.

Disabilitazione dei cookie
La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente, ma è possibile rifiutarli. Se non si desidera ricevere o memorizzare i cookie, si possono modificare le impostazioni di sicurezza del browser utilizzato (ad es.: Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari Opera, ecc…). Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Indicazioni circa le modalità di gestione dei cookie possono essere acquisite consultando i siti ufficiali dei browser.

Piano urbano della mobilità sostenibile: primo incontro con Fiab Biciamici

VIAREGGIO, 7 febbraio - Primi passi verso il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile: sono ripresi ieri mattina (martedì 7 febbraio) i contatti con l’associazione Fiab Biciamici. Al tavolo erano presenti l’assessore Valter Alberici, Mario Andreozzi e Barbara Simonetti, presidente dell’associazione Fiab Biciamici, il presidente e il vicepresidente di MoVer, Eugenio Vassalle e Carlo Basili.

«Abbiamo ricominciato un discorso che era stato interrotto in questi mesi – commenta l’assessore Alberici -, l’associazione Biciamici è per noi un importante punto di riferimento, sia per obiettivi che per conoscenza del territorio».

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, lo ricordiamo, è un piano strategico che orienta la mobilità in senso sostenibile con un orizzonte temporale di medio-lungo periodo (10 anni), ma con verifiche e monitoraggi a intervalli di tempo predefiniti, che sviluppa una visione di sistema della mobilità e si correla e coordina con i piani settoriali ed urbanistici a scala sovraordinata e comunale.

I principi ispiratori del PUMS sono l’integrazione, la partecipazione, la valutazione ed il monitoraggio.

«Viareggio è una città che si presta benissimo ad essere percorsa in bicicletta – continua l’assessore -, una risorsa che non può essere ignorata anche nell’ottica dello sviluppo turistico che il settore richiama».

«Abbiamo in programma altri incontri – continua l’assessore – per vagliare insieme i progetti che possono essere avviati sia nel breve che nel lungo periodo. Con Mover c’è un bel piano di lavori, insieme anche ad altri portatori di interessi valuteremo le tempistiche e la odalità di attuazione».

«Ringrazio intanto Biciamici – conclude l’assessore – per gli input positivi e la rinnovata collaborazione».

FIAB Versilia Biciamici ha come obiettivo la tutela e la valorizzazione dell'ambiente, sia urbano che extraurbano, promuovendo l'uso della bicicletta e di altri mezzi di trasporto compatibili. È al servizio della comunità dei ciclisti di Viareggio e della Versilia per tutelare i loro diritti e contribuire allo sviluppo della mobilità sostenibile, al miglioramento delle condizioni ambientali e della qualità della vita.

ALTRE NOTIZIE SONO PRESENTI NELLE "BREVI DALL'ENTE" NEL MENU IN ALTO