NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Approvo` acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIES

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un file di testo che un sito web salva sul browser del computer dell’utente. Solitamente i cookie consentono di memorizzare le preferenze espresse dall’utente per non dover essere reinserite successivamente. Il browser salva l’informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui l’utente visita nuovamente quel sito web.

Uso dei Cookies

L’accesso ad una o più pagine del sito può generare i seguenti tipi di cookies:

  • Cookie      tecnici:      consentono il corretto utilizzo del sito. Possono essere di due tipi:
  • Persistenti:       rimangono memorizzati sul browser dell’utente fino a una certa data       preimpostata e variabile da Cookie a Cookie;
  • Di       sessione: vengono cancellati una volta chiuso il browser.
  • Cookie      analitici:      utilizzati dal server o da terze parti per raccogliere dati in forma      anonima e aggregata sull’utilizzo del sito web, la sorgente di traffico,      le pagine visitate e il tempo trascorso sul sito;
  • Cookie      tecnici di terze parti: utilizzati da      terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social      per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei      contenuti da parte degli utenti.

Disabilitazione dei cookie
La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente, ma è possibile rifiutarli. Se non si desidera ricevere o memorizzare i cookie, si possono modificare le impostazioni di sicurezza del browser utilizzato (ad es.: Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari Opera, ecc…). Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Indicazioni circa le modalità di gestione dei cookie possono essere acquisite consultando i siti ufficiali dei browser.

Approvato il bilancio. Il sindaco Del Ghingaro: «Conti a posto, entro fine anno l'uscita sostanziale dal dissesto, nessun bene in vendita, nemmeno il Principino»

VIAREGGIO, 2 maggio - Il Consiglio Comunale ha approvato a larga maggioranza il bilancio consuntivo 2016 con 14 voti favorevoli e 4 contrari e 1 astenuto su 19 presenti in aula (Il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle non hanno partecipato al voto). 

«L’opera di risanamento continua – dichiara il sindaco Giorgio Del Ghingaro - un’opera incessante e pesante. Questo è un bilancio formato ai criteri di prudenza, i conti sono chiari, trasparenti e sani. Le partecipate sono sotto controllo, la regia unica che abbiamo sollecitato più volte sta funzionando. Non abbiamo preso più soldi in prestito né anticipi di cassa».

 

 «Certo esistono ancora criticità – continua - c’è ancora da fare tanto per la lotta all’evasione e il ritardo dovuti ai mesi persi non ha aiutato, ma I Care inizierà a maggio l’opera di recupero dei crediti. Entro dicembre 2017 chiuderemo il dissesto sostanziale e, quello che più conta, senza vendere alcun bene della città».

«E quando dico “nessun bene pubblico in vendita” – sottolinea - mi riferisco anche al Principino che per noi resta indisponibile, sia perché bene pubblico sia perché ad oggi non ci risulta che il curatore abbia ancora presentato il piano di liquidazione. Piano di fatto obbligatorio per mettere in vendita un immobile. Tanto che in questi giorni abbiamo scritto una nota ai curatori fallimentari nella quale abbiamo chiesto di interrompere la vendita e di ritirarlo dall’asta».

 «Insomma – conclude il primo cittadino - possiamo dire che finalmente Viareggio ha i conti a posto».  

ALTRE NOTIZIE SONO PRESENTI NELLE "BREVI DALL'ENTE" NEL MENU IN ALTO