NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Approvo` acconsenti all`uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIES

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un file di testo che un sito web salva sul browser del computer dell’utente. Solitamente i cookie consentono di memorizzare le preferenze espresse dall’utente per non dover essere reinserite successivamente. Il browser salva l’informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui l’utente visita nuovamente quel sito web.

Uso dei Cookies

L’accesso ad una o più pagine del sito può generare i seguenti tipi di cookies:

  • Cookie      tecnici:      consentono il corretto utilizzo del sito. Possono essere di due tipi:
  • Persistenti:       rimangono memorizzati sul browser dell’utente fino a una certa data       preimpostata e variabile da Cookie a Cookie;
  • Di       sessione: vengono cancellati una volta chiuso il browser.
  • Cookie      analitici:      utilizzati dal server o da terze parti per raccogliere dati in forma      anonima e aggregata sull’utilizzo del sito web, la sorgente di traffico,      le pagine visitate e il tempo trascorso sul sito;
  • Cookie      tecnici di terze parti: utilizzati da      terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social      per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei      contenuti da parte degli utenti.

Disabilitazione dei cookie
La maggior parte dei browser accetta i cookies automaticamente, ma è possibile rifiutarli. Se non si desidera ricevere o memorizzare i cookie, si possono modificare le impostazioni di sicurezza del browser utilizzato (ad es.: Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari Opera, ecc…). Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Indicazioni circa le modalità di gestione dei cookie possono essere acquisite consultando i siti ufficiali dei browser.

POR Obiettivo "ICO" FSE 2014/2020

 

 

 

 

 

 

Avviso pubblico finalizzato al sostegno dell'offerta di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi). A. E. 2017/2018.

A seguito dei finanziamenti FSE 2014/2020 e al Programma Operativo Regionale, la Regione toscana ha emanato un avviso finalizzato a promuovere e sostenere nel territorio regionale nell’anno educativo 2017/2018 l’offerta di servizi per la prima infanzia (3-36 mesi) di cui al D.P. G. R. 41/r 2013, anche in un ottica di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Tale avviso che vede quali beneficiari ultimi i nuclei familiari con minori, intende da un lato assicurare le migliori condizioni educative e di socializzazione dei bambini, dall’altro assicurare quelle condizioni necessarie a favorire la partecipazione dei membri responsabili di cura, ed in particolare le donne, al mercato del lavoro. Le risorse finanziarie pubbliche disponibili ammontano ad oltre 8,8 milioni di euro, a valere sulle risorse del POR Obiettivo “ICO” FSE 2014-2020 – Asse B “Inclusione sociale e lotta alla povertà – Priorità di In L’intervento rientra, inoltre, nell’ambito del progetto Giovani Sì della Regione Toscana. vestimento B.2 – Obiettivo Specifico B.2.1 – Azione B.2.1.2 – Attività B.2.1.2.A.
L’Amministrazione Comunale, che ha aderito all’avviso citato inviando, come previsto dall’art. 7 del Decreto Regionale n. 5331/2017, al Settore Educazione e Istruzione della Regione il progetto preliminare, ha individuato i seguenti obiettivi per accedere alle risorse assegnate:
Ampliamento dell’orario di apertura mensile nel periodo estivo (Azione 1C)
La Versilia, con un’economia prevalentemente basata sul turismo e quindi sui lavori stagionali, necessita dell’implementazione di servizi che permettano l’occupazione delle famiglie durante la sospensione delle attività educative cioè nei mesi di luglio ed agosto.

Acquisto di posti bambino presso strutture educative private accreditate (Azione 2)
La Regione Toscana a seguito dei finanziamenti Por Fse 2014/2020, finanzia ogni anno l'erogazione di contributi per le famiglie i cui bambini, inseriti nella lista di attesa comunale di un servizio educativo 0/3 anni, ne frequentano uno privato accreditato la cui retta è interamente a carico della famiglia. La Regione definisce i tempi di realizzazione della complessiva operazione e la quota massima da erogare. Questa retta mensile rappresenta il contributo pubblico che copre la differenza tra la retta pubblica e quella privata.

Bando per famiglie (Azione 2)

 

Bando per strutture educative (Azione 2)