Autentiche e Autocertificazioni - Comune di Viareggio

Servizi | Anagrafe | Atti notori e passaggi di proprietà | Autentiche e Autocertificazioni - Comune di Viareggio

Autentiche e Autocertificazioni

Autentica copia o copia conforme all'originale

(artt. 18, 19, 19-bis D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

Cos'è

E' l'attestazione della conformità della copia di un documento al suo originale eseguita da un pubblico ufficiale a ciò autorizzato.

La copia può essere autenticata dal Pubblico Ufficiale che l'ha emessa o presso il quale è depositato l'originale o al quale deve essere prodotto il documento nonchè da un notaio, cancelliere, dal segretario comunale o da altro funzionario incaricato dal Sindaco.

Nel caso in cui il cittadino debba presentare copia autentica di un documento ad Amministrazioni Pubbliche o a gestori di pubblici servizi, l’autentica della copia può essere effettuata dal responsabile del procedimento o da qualsiasi altro dipendente competente a ricevere la documentazione, su esibizione dell’originale.

Chi può farla e dove

Tutti i cittadini che facciano richiesta. Le autentiche di copia possono essere fatte in qualsiasi ufficio anagrafe, indipendentemente dal comune di residenza.

Come si fa - cosa occorre

- Documento originale
- Fotocopia leggibile del documento originale. In caso dell’autentica di una parte dell’originale, occorre presentare l’intero originale e la fotocopia della pagina da autenticare.
- Marca da bollo di euro 16  (tranne nei casi di esenzione previsti dalla normativa vigente - D.P.R. n. 642 del 26/10/1972) da acquistare presso tabaccherie/valori bollati.
Occorre una marca da bollo ogni due fogli o quattro facciate.
- Documento di identità valido
- Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria
 
Attenzione:  L’Art. 19 del D.P.R. n. 445/2000 prevede la possibilità per il cittadino di sostituire l’autentica di copia con una dichiarazione di conformità all'originale, nei seguenti casi:
-  copia di un atto o documento rilasciato o consegnato da un’Amministrazione Pubblica;
-  copia di una pubblicazione, di un titolo di studio o di servizio;
-  copia di documenti fiscali che devono obbligatoriamente essere conservati dai privati.
 

Quanto costa

Oltre alla/e marca/marche da bollo da 16 euro, ove previsto

  • Diritti di segreteria
Autenticazione di copia  esente bollo 0,26 euro
Autenticazione di copia  in marca bollo da 16 euro 0,52 euro

I diritti di segreteria dovranno essere versati tramite la piattaforma digitale pagoPa accedendo dal sito istituzionale del Comune di Viareggio.
 

Autentica sottoscrizione (firma)

(art. 21 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

Cos'è

E' l'attestazione di un pubblico ufficiale che la firma su un'istanza o dichiarazione è stata apposta in sua presenza, dopo essersi accertato dell'identità della persona che sottoscrive mediante esibizione del documento di identità valido.
La sottoscrizione può essere autenticata anche dal Notaio, dal Cancelliere, dal Segretario Comunale o da un funzionario incaricato dal Sindaco.
 
L'atto che si sottoscrive deve essere redatto in lingua italiana.
 
Attenzione:
Le firme sulle istanze rivolte alla Pubblica Amministrazione e a Gestori di Pubblici Servizi non debbono più essere autenticate. Possono essere presentate direttamente al dipendente addetto a riceverle oppure sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica di un documento d'identità valido (autocertificazione).
 
L’ufficiale di anagrafe non è competente ad autenticare la firma su istanze o dichiarazioni aventi valore negoziale come manifestazioni di intenti, accettazioni di volontà, rinunce, contratti, scritture private, procure.

Chi può farla e dove

Tutti i cittadini che facciano richiesta. Le autentiche di firma  possono essere fatte in qualsiasi ufficio anagrafe, indipendentemente dal comune di residenza.

Quali atti possono ottenere la firma autenticata presso l'ufficio anagrafe

- Dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà (vedi la relativa voce presente sul sito del Comune - Anagrafe)
- Istanze a soggetti pubblici al fine della riscossione da parte di terzi di benefici economici (deleghe per la riscossione della pensione o dei ratei di pensione maturati e non riscossi) 
- Passaggi di proprietà di beni mobili registrati (veicoli) ai sensi dell'art. 7 D.L. n. 223 del 04/07/2006 convertito in Legge n. 248 del 04/08/2006
- Nomina del difensore nei procedimenti giudiziari in materia penale ai sensi dell'art. 39 delle norme di attuazione del Codice di procedura penale
- Consenso scritto degli aspiranti all'adozione nell'ambito delle procedure di adozione internazionale ai sensi dell'art. 31 della Legge n. 184 del 04/05/1983
- Busta contenente la scheda di elezione dei componenti degli organi di ordini professionali  ai sensi dell'art. 3 del D.P.R n. 169 del 08/07/2005
- Quietanze liberatorie (art. 8 comma 3 bis Legge 386/90)

Come si fa - cosa occorre

Marca da bollo di euro 16  (tranne nei casi di esenzione previsti dalla normativa vigente - D.P.R. n. 642 del 26/10/1972) da acquistare presso tabaccherie/valori bollati
Documento di identità valido
Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria
 
NB. Nel caso di gravi motivi (malattia, invalidità, ecc.) l'autenticazione della firma (ad esempio nel caso di delega per riscossione della pensione) può avvenire presso il domicilio del cittadino previo appuntamento con l’ufficio anagrafe.
La persona che sottoscrive dovrà essere in grado di intendere e di volere ed essere in possesso di documento di identità in corso di validità.

Quanto costa

Oltre alla marca da bollo da 16 euro, ove previsto

  • Diritti di segreteria
Autenticazione di firma  esente bollo 0,26 euro
Autenticazione di firma  in marca bollo da 16 euro 0,52 euro

I diritti di segreteria dovranno essere versati tramite la piattaforma digitale pagoPa accedendo dal sito istituzionale del Comune di Viareggio.

Legalizzazione fotografia

(art. 34 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

Cos'è

E' l'attestazione rilasciata da una Pubblica Amministrazione,  con cui si accerta la corrispondenza tra la fotografia ed i dati anagrafici di una determinata persona desunti dal documento di identità della stessa.
Serve per ottenere il rilascio di documenti personali (passaporto, licenze di caccia, licenza di pesca, porto d’armi e negli altri casi previsti dalla legge).
La legalizzazione può essere fatta dall'Ufficio competente al rilascio dei documenti personali oppure dal dipendente incaricato dal Sindaco.

Chi può farla e dove

E' necessaria la presenza dell'interessato e può essere fatte in qualsiasi ufficio anagrafe, indipendentemente dal comune di residenza.
Per i soggetti minorenni l'autentica della foto è consentita solo in presenza del minore accompagnato da chi esercita la potestà genitoriale.

Come si fa - cosa occorre

- Documento di identità valido
- Fotografia formato foto tessera
- Ricevuta di pagamento dei diritti di segreteria
 

Quanto costa

La legalizzazione della fotografia per il rilascio di documenti personali è esente dall'imposta di bollo

  • Diritti di segreteria  0,26 euro
 
I diritti di segreteria dovranno essere versati tramite la piattaforma digitale pagoPa accedendo dal sito istituzionale del Comune di Viareggio.
 

Dichiarazione sostitutiva di certificazione (autocertificazione)

(art. 46, 47, 48, 49  D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

Cos'è

E' una dichiarazione redatta dal cittadino prodotta in sostituzione della normale certificazione per dichiarare alla pubblica amministrazione, ai gestori di servizi pubblici ed ai privati che vi consentono, i  seguenti stati, qualità personali e fatti:
 
data di nascita, residenza, cittadinanza, godimento dei diritti politici, stato civile, stato di famiglia, esistenza in vita, nascita del figlio, data di morte, iscrizione ad albi, appartenenza ad ordini professionali, titolo di studio posseduto, qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica, situazione reddituale o economica, assolvimento di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto, possesso e numero del codice fiscale, stato di disoccupazione, qualità di pensionato e categoria di pensione, qualità di legale rappresentante di persona fisiche o giuridiche, tutore, di curatore e simili, iscrizione presso associazioni o formazioni sociali, qualità di studente, posizione militare, stati di non fallimento o liquidazione, non esistenza di carichi pendenti o condanne penali.
 
Per attestare tutte le altre qualità personali, le situazioni e i fatti dei quali il dichiarante è a conoscenza e che non rientrano nei documenti che possono essere oggetto di autocertificazione, è possibile utilizzare la dichiarazione sostitutiva di atto notorio (vedi apposita voce "Atti notori").
 
Le dichiarazioni sostitutive hanno la stessa validità temporale degli atti che sostituiscono.
 
Certificati che NON possono essere sostituiti da dichiarazione:
- medici;
- sanitari;
- veterinari;
- di origine;
- di conformità CE;
- di marchi;
- di brevetti.

Chi può farla

I cittadini italiani.
I cittadini di Paesi che fanno parte dell’Unione Europea.
I cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, limitatamente ai dati e ai fatti che possono essere attestati dall'amministrazione pubblica, o se previsto da speciali disposizioni di legge e/o da reciproche convenzioni internazionali. ai dati certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani.

Come si fa

Compilare e sottoscrivere semplicemente la dichiarazione presentandola con allegata fotocopia di un documento di identità valido.
La firma non va autenticata.
Non è necessario recarsi all'ufficio anagrafe.
 

Dichiarazione sostitutiva di certificazione

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1 valutazione)