Carta d'identità - Comune di Viareggio

Servizi | Anagrafe | Carta d'identità - Comune di Viareggio

AVVISO

Rilascio di carte d'identità valide per l'espatrio a favore di genitori di figli minori: la circolare del Ministero dell'Interno n. 81/2023

 Si comunica che a seguito dell'entrata in vigore del D.L. n. 69 del 13 giugno 2023 recante "Disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi derivanti da atti dell'Unione europea e da procedure di infrazione e pre-infrazione pendenti nei confronti dello Stato italiano.", che ha modificato l'art. 3, lettera b della Legge 1185 del 1967 e introdotto l'articolo 3-bis, non è più richiesto per il rilascio della carta di identità valida per l'espatrio l'assenso dell'altro genitore o di chi esercita la responsabilità genitoriale o l'autorizzazione del giudice tutelare.


L'articolo 3-bis della legge citata prescrive che il giudice possa inibire il rilascio del documento valido per l'espatrio al genitore avente prole minore, quando vi è concreto e attuale pericolo che a causa del trasferimento all'estero questo possa sottrarsi all'adempimento dei suoi obblighi verso i figli.


Il richiedente, genitore di figli minori, dovrà quindi dichiarare di non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative al rilascio del documento previste dall'art. 3 della Legge 1185 del 1967, tra le quali rientra l'assenza di provvedimenti giudiziari di inibizione all'espatrio di cui all'articolo 3-bis della stessa legge, introdotto dall'art. 20 del D.L. n. 69 del 13 giugno 2023”.


Cambia l’oggetto della dichiarazione resa dal richiedente con prole minore che, ora, non riguarda più l’assenso dell’altro genitore, che non è più previsto, bensì l’assenza di provvedimenti giudiziali di inibizione all’espatrio.


Resta invariata la necessità dell’assenso di entrambi i genitori o, in mancanza, dell’autorizzazione del Giudice tutelare, nel caso di rilascio della carta di identità valida per l’espatrio ai minori di anni 18.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (433 valutazioni)