Piano Comunale di Classificazione Acustica - Variante - Comune di Viareggio

Servizi | Urbanistica | Piano Comunale di Classificazione Acustica - Variante - Comune di Viareggio

Piano Comunale di Classificazione Acustica - Variante

- PIANO IN ELABORAZIONE -

Con Delibera di Giunta Comunale n.458 del 23/12/2021 è stato dato Avvio al procedimento della Variante al Piano Comunale di Classificazione Acustica ai sensi dell’art. 17 della L.R:T. n. 65/2014 e ss.mm.ii..

 

Cos’è il Piano comunale di classificazione acustica (PCCA)?

È lo strumento attraverso il quale vengono regolati i livelli massimi di rumore consentiti all’interno del territorio comunale.

 

Come vengono stabiliti i livelli massimi di rumore?

Si tiene conto delle caratteristiche del territorio e delle specificità dei quartieri entro cui è suddiviso. Vengono quindi analizzate:

  • la distribuzione degli insediamenti residenziali (le abitazioni dei cittadini);
  • la presenza di strutture o aree che necessitino di particolare tutela dal rumore (come ad esempio scuole);
  • le attività produttive sia quelle già presenti sia quelle previste per il futuro (ad esempio attività artigianali o industriali, alberghi, ristoranti, ecc.)
 

A cosa serve il PCCA?

Il territorio comunale viene suddiviso in classi acustiche, ossia zone acusticamente omogenee. Ciascuna classe acustica stabilisce i livelli massimi di rumore consentiti. Questa è la classificazione acustica e viene utilizzata per:

  • valutare i livelli di rumore presenti o previsti nel territorio comunale;
  • programmare interventi di controllo per prevenire il deterioramento di aree del territorio non inquinate dal rumore;
  • programmare interventi di risanamento di aree dove vengono riscontrati livelli di rumorosità ambientale superiori ai valori limite;
  • garantire il rispetto dei livelli massimi di rumore in aree già urbanizzate in caso di realizzazione di nuove infrastrutture.
 

Qual è la situazione nel Comune di Viareggio?

Il Comune ha approvato PCCA attualmente in vigore nel 2006. In questi sedici anni il territorio ha subito profonde modifiche (sono state realizzate nuove abitazioni, alcune zone hanno subito cambiamenti in relazione alle attività che possono essere svolte). Per queste ragioni è necessario effettuare una verifica dei livelli di rumore ed eventualmente aggiornare la classificazione acustica comunale, sempre nell’ottica di garantire il mantenimento di un elevato livello di protezione ambientale del territorio.

 

Cosa sta facendo il Comune di Viareggio?

È in corso di redazione la Variante al PCCA (che modificherà il Piano attualmente in vigore) verificando se le attuali classi acustiche siano sempre adeguate e migliorando le eventuali situazioni che presentino criticità (quelle zone cioè dove i livelli di rumore assegnati non sono in linea con la rumorosità ambientale effettivamente presente).

Per redigere la Variante al PCCA viene preventivamente condotta una campagna di monitoraggi fonometrici sul territorio.

 

Cosa sono i monitoraggi fonometrici?

Sono misurazioni del rumore presente in un territorio. Attraverso postazioni di misura distribuite su tutto il territorio comunale viene quantificata la rumorosità presente nei quartieri cittadini e nella frazione di Torre del Lago.

La campagna di monitoraggio è condotta da tecnici specializzati nella misurazione della rumorosità incaricati dal Comune.

 

Cosa possono fare i cittadini di Viareggio?

Tutti coloro che risiedono o hanno un’attività economica sul territorio comunale possono comunicare la presenza di una possibile situazione di criticità dal punto di vista della rumorosità ambientale mediante l'invio di una mail all'indirizzo di posta elettronica urbanistica@comune.viareggio.lu.it, specificando:

  • le proprie generalità;
  • l’area del territorio comunale sulla quale viene richiesto il monitoraggio;
  • le motivazioni per le quali viene richiesta la misurazione.
 

Qual è la normativa di riferimento?

Il PCCA è un atto di pianificazione che i Comuni hanno obbligo di redigere in base alla Legge 26 ottobre 1995, n. 447 (Legge quadro sull’inquinamento acustico), in accordo con i principi e le modalità dettati dalla normativa regionale in materia.

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3 valutazioni)